Il miracolo del colibrì

Il miracolo del colibrì

Il colibrì è l?elicottero del mondo degli uccelli: uò librarsi immobile in aria, spostarsi all?indietro e di lato. Nessun altro uccello manovra così, e in effetti c?è un ?trucco?: i colibrì volano in modo diverso.

Sono infatti in grado di rovesciare completamente l?ala all?indietro, generando una spinta non solo quando battono le ali verso il basso e in avanti, ma anche quando le spostano in direzione opposta.

L?arto non può ruotare completamente, per i vincoli delle articolazioni, quindi i colibrì manovrano soprattutto con la parte terminale dell?ala. Il loro modello di volo è simile a quello delle mosche e
il movimento è talmente rapido che non si vede a occhio nudo: in alcune specie si arriva a 80 battiti di ala al secondo, misurati con speciali telecamere ad altissima velocità. I colibrì, tuttavia, consumano molta energia: è fornita dal nettare dei fiori, raggiunto nelle posizioni più difficili grazie alle loro doti acrobatiche.

Di notte, però, non possono nutrirsi (con il buio molti fiori si chiudono) e quindi ?spengono? il motore: riducono il metabolismo entrando in un stato di torpore, per ridurre il consumo di energia.

Cristiano Mancini

Related Posts
Leave a reply