La storia della Ca’ Brutta

La storia della Ca’ Brutta

La prima volta che affronti un lavoro di qualità hai da vanti a te un certo numero di sfide che vanno dalla gestione delle distanze alla conoscenza dei limiti del tuo corpo. La seconda volta cominci a prendere il ritmo. La terza volta la tua mente e il tuo corpo sanno ormai cosa li aspetta e sei pronto a dare il massimo.

Dopo aver messo te stesso in una situazione ?faticosa? per tre volte, insomma, ora sei in grado di gestirla. Questa è la teoria alla base dell?IIP (?Introduce, Improve, Perfect?, ovvero ?Introdurre, Migliorare, Perfezionare?), termine coniato dai coach americani Randy Accetta e Greg Wenneborg per indicare i cicli di allenamento di tre settimane. Fisiologicamente parlando, il tuo corpo impiega circa tre settimane per adattarsi allo stress di un nuovo allenamento, «dopodiché si ottiene una diminuzione del guadagno per quel lavoro», precisa Wenneborg.

Così, siccome ripetendo allenamenti impegnativi simili per tre volte si ottiene il massimo dei benefici (in termini di velocità, forza o resistenza), cura di completare il tris prima di passare oltre. La tripla ripetizione ti assicura inoltre una super dose di fiducia in te stesso. Riducendo le modifiche, i miglioramenti sono più evidenti. Ecco come puoi applicare la strategia IIP ai tre tipi di allenamento più comuni.

Cristiano Mancini

Related Posts
Leave a reply