La «vera» migrazione dei poli della Luna

La «vera» migrazione dei poli della Luna

La nostra Luna entra a far parte di un club astronomico esclusivo: quello dei corpi celesti in cui si è verificata la cosiddetta «vera migrazione dei poli» (true polar wandcr, TPW), cioè lo spostamento dd suo asse di rotazione rispetto alla superfìcie esterna. 11 dub annovera soci illustri, come Marte, la luna di Saturno Encelado, quella di Giove Europa e la stessa Terra.

Lo ha scoperto una ricerca guidata dal Planetary Sdence Institute di Tucson e pubblicata su «Nature». La TPW e una circostanza piuttosto rara dovuta al riallineamento dell?asse di rotazione del corpo celeste al suo massimo momento di inerzia, modificatosi per esempio in seguito ai cambiamenti della distribuzione della massa del corpo causati da eventi geologici.

Gli scienziati hanno stimato che i poli geografìa della Luna abbiano cambiato la loro posizione di più di 200 chilometri, equivalenti a uno spostamento angolare di circa sei gradi, nel corso di un miliardo di anni.

D processo sarebbe iniziato circa tre miliardi di anni fa. La scoperta è stata possibile grazie all?analisi delle variazioni delle quantità di idrogeno rilevate dagli strumenti orbitali della NASA sui diversi punti della superficie del satellite, idrogeno direttamente correlato alla presenza di ghiaccio negli antichi poli

Cristiano Mancini

Related Posts
Leave a reply